5 atteggiamenti per capire se stai crescendo come fotografo

5 atteggiamenti crescita fotografoCon il tempo mi sono reso conto che il mio approccio alla fotografia è cambiato.

Ho notato degli atteggiamenti che all’inizio non mi appartenevano e che pian piano si sono manifestati in modo del tutto naturale, contrassegnando il mio personale processo di crescita come fotoamatore.

Attenzione, non sto parlando di tecnica fotografica che si acquisisce leggendo libri, frequentando corsi, ascoltando chi ne sa più di noi ma di una serie di consapevolezze che non si imparano bensì nascono o dovrebbero nascere spontaneamente con il tempo, in alcuni prima, in altri dopo.

Ho così individuato 5 atteggiamenti che, almeno per la mia esperienza, contraddistinguono il processo di crescita come fotografo e che voglio condividere con te che, come me, sei appassionato di fotografia (sicuramente ne esistono altri ma devo ancora arrivare a scoprirli).

Una nota. Se hai iniziato a scattare da poco forse non ti ritroverai ancora in nessuno dei punti ma se scatti da tempo sono certo che sorriderai leggendo alcuni di essi.

Sei un fotografo in crescita se…

1. … sei sempre più critico con te stesso

Essere obiettivamente critici con se stessi – senza però mai perdere autostima – denota maturità. All’inizio, un errore di molti fotoamatori è sicuramente quello di compiacersi dei propri scatti ma dirsi da soli di essere bravi (o lo dicono mamma e papà, fratelli, parenti, amici) all’inizio è pericoloso. Se ti accorgi di essere sempre più critico con te stesso allora stai crescendo come fotografo.

2. … hai smesso di giustificare scatti bruttini scaricando la colpa sulla tua attrezzatura

Il fotografo che comprende che i suoi scatti non sono il massimo è un passo avanti ma se giustifica il pessimo risultato scaricando le colpe sull’attrezzatura fa due passi indietro. Hai mai pensato che il problema potrebbe risiedere nelle tue abilità e non nella tua fotocamera o nel tuo obiettivo? Se attribuisci la colpa di scatti non riusciti soprattutto a te stesso allora stai crescendo come fotografo.

3. … rinunci ad uno scatto perché non ci sono le condizioni per ottenerlo come tu vuoi

La fotografia a tutti i costi – a meno che non si tratti dello scatto della vita – non ha senso. Se non c’è la luce giusta, se non ci sono quelle condizioni che ritieni debbano esserci per ottenere lo scatto che hai in mente allora, semplicemente, rinuncia. Ci sarà un’altra occasione! Se dici no ad una immagine che sai che non riusciresti ad ottenere come vuoi allora stai crescendo come fotografo.

4. … cancelli la maggior parte delle fotografie che hai scattato senza più “soffrire”

Ricordo benissimo, all’inizio della mia passione per la fotografia, che tornavo a casa con centinaia di scatti senza cancellarne nemmeno uno, se non quelli palesemente sfocati. Quelle rare volte che con coraggio premevo il tasto Canc era una vera e propria tortura… adesso invece è una liberazione! Se cancelli con serenità i tuoi scatti allora stai crescendo come fotografo.

5. … sei convinto sia già un grande successo portare a casa anche solo 2 o 3 belle fotografie

Ansel Adams (1902-1984), famoso fotografo paesaggista statunitense, era solito dire “Fare dodici buone fotografie in un anno è un ottimo raccolto”. Confesso che quando ho letto questa frase la prima volta ho storto un po’ il naso. Solo con il tempo ho capito quanto sia vera questa affermazione! Se quando ti prepari per una uscita fotografica l’augurio che ti fai è di tornare a casa anche con solo 2 o 3 fotografie ben fatte allora stai crescendo come fotografo.

Sì, lo so… ti avevo detto 5 ma ne ho aggiunto uno all’ultimo…

6. … hai individuato il tuo genere o i tuoi generi preferiti

Ci siamo passati tutti… all’inizio si fotografa di tutto! Basta girarsi a destra e a sinistra e premere il pulsante di scatto, è normale. Ma con il tempo non può continuare così (sento già i perché no?) perché si sviluppa un gusto personale che indirizza le fotografie verso un determinato genere. Se hai individuato il tipo di scatti che più ti emozionano e hai dunque trovato il genere o pochi generi che senti tagliati per te allora stai crescendo come fotografo.

Sei d’accordo con quanto hai appena letto? Tu hai già raggiunto ulteriori atteggiamenti qui non indicati?

***

Fonte immagine: https://pixabay.com – Autore: No-longer-here – CCO Public Domain

5 atteggiamenti per capire se stai crescendo come fotografo ultima modifica: 2020-09-09T22:25:51+00:00 da Massimo Mazza
Hai letto
5 atteggiamenti per capire se stai crescendo come fotografo
Titolo
5 atteggiamenti per capire se stai crescendo come fotografo
Descrizione
Ho individuato, in base alla mia esperienza, 5 atteggiamenti per capire se stai crescendo come fotografo.
Autore