Come scegliere l’obiettivo per la tua macchina fotografica reflex o mirrorless

come scegliere l'obiettivo per la tua reflex o mirrorlessPer chi possiede una fotocamera reflex o mirrorless, prima o poi, arriva sempre il momento di acquistare un nuovo obiettivo. Se hai un apparecchio di questo tipo anche tu ti sarai sicuramente posto la domanda su come scegliere l’obiettivo per la tua macchina fotografica.

Se sei all’inizio della tua passione per la fotografia, diciamo a livello principiante, è molto probabile che tu stia utilizzando l’obiettivo venduto in kit con il corpo macchina, usualmente un 18-55mm, che va più che bene per muovere i primi passi ma che con il passare del tempo diventa un po’ limitante.

In questo articolo del blog cercherò di darti qualche dritta su come scegliere l’obiettivo giusto per la tua fotocamera. No, non ti dirò che lente acquistare ma quale deve essere il ragionamento e la logica alla base del tuo acquisto per evitare di buttare dei soldi.

Il tuo genere fotografico preferito

È bene evitare di acquistare una lente nuova per la tua macchina fotografica subito dopo l’acquisto della fotocamera oppure nei mesi immediatamente successivi. Perché? Per il semplice motivo che l’obiettivo va scelto in base al genere di fotografia che prediligi!

Se scatti, ad esempio da 6 mesi, è difficile che tu abbia già individuato con sicurezza un determinato ambito di azione. Meglio prima capire se scatterai per il 90% paesaggi e per il 10% ritratti oppure se farai il 100% di foto sportive. Acquistare un obiettivo per poi accorgersi che non lo userai mai non è molto smart!

Quindi prima di scegliere il tuo obiettivo nuovo cerca di comprendere che foto ti piace scattare e attrezzati di conseguenza per gestire al meglio quel genere. Del resto sarai sempre in tempo per aggiungere nuove lenti al tuo corredo se inizierai ad impegnarti su più fronti. Normalmente, un fotoamatore con il tempo si appassiona a non più di 2 generi oppure abbandona completamente il genere che ha seguito per anni per dedicarsi ad un altro.

Ad ogni genere fotografico il suo obiettivo

Chiarito qual è il tipo di fotografia che prediligi la scelta sarà molto più semplice e soprattutto consapevole! A seguire trovi alcune indicazioni di massima per aiutarti a capire come scegliere l’obiettivo per la tua reflex o mirrorless.

  • Paesaggi diurni – La fotografia di paesaggio richiede una lente grandangolare o super-grandangolare con lunghezza focale corta come ad esempio un 14mm. Il fotografo paesaggista ha necessità di inquadrare un’ampia porzione della scena e solo un obiettivo grandangolare (meglio se spinto) permette di ottenere questo risultato. Se utilizzi la lente per fotografie di giorno non ti serve un obiettivo luminoso, nel paesaggio diurno infatti è richiesto un diaframma molto chiuso per avere la massima profondità di campo (PdC) quindi è inutile spendere soldi in obiettivi grandangolari f/2.8 o più luminosi se poi scatterai a f/8, f/11, f/16, f/22.
  • Paesaggi notturni – Se la tua fotografia di paesaggio è invece realizzata al buio, esempio classico sono le fotografie che ritraggono la via lattea allora il tuo obiettivo non dovrà solo essere grandangolare ma anche luminoso perché hai bisogno di catturare più luce possibile al fine di limitare gli alti ISO (e quindi al fine di contenere il rumore digitale). La fotografia notturna richiede l’uso di diaframmi molto aperti, un obiettivo grandangolare o super-grandangolare f/2.8 o meglio ti servirà sicuramente… purtroppo più l’obiettivo è luminoso e più costa.
  • Ritratto – Se ti piace fotografare le persone (modelle, modelli, amici, conoscenti, ecc.) l’obiettivo giusto per la ritrattistica è un medio tele, generalmente uno zoom 70-200mm o un obiettivo fisso 85mm, 105mm, 135mm. Il medio tele permette di non avvicinarsi troppo al soggetto (in modo che sia a suo agio) e di non avere deformazioni prospettiche (come avverrebbe utilizzando un grandangolo). Poiché nella fotografia di ritratto si scatta con una PdC molto ridotta, al fine di avere lo sfondo ben sfocato l’obiettivo dovrà essere particolarmente luminoso almeno f/2.8 o ancora meglio f/1.8 o f/1.4… si tratta generalmente di lenti costose (ad accezione del 50mm f/1.8 normalmente disponibile a basso prezzo ma forse un po’ corto come focale).
  • Street photography – La fotografia di strada, spesso “rubata”, richiede obiettivi con ingombri ridotti, compatti, non troppo vistosi. Può andare bene un obiettivo fisso come un 24mm, un 35mm, un 50mm magari luminoso perché potresti trovarti a scattare anche la sera è quindi è suggerito un obiettivo che ti permetta di aprire il diaframma a f/2.8 o anche oltre in modo da ottenere tempi di scatto veloci anche a bassi ISO. Anche in questo caso come accennato in precedenza per il ritratto, il 50mm f/1.8 di qualsiasi marca non ha un costo eccessivo e può rappresentare una buona scelta.
  • Sport/Azione – Normalmente negli scatti sportivi non si è troppo vicini al soggetto, in questo tipo di fotografia serve dunque un teleobiettivo capace di farti riprendere l’atleta, l’auto, la moto come se fossi lì a pochi passi. Potrebbe bastarti un teleobiettivo 70-300mm oppure qualcosa in più… dipende dal tipo di sport e a che distanza normalmente ti trovi.
  • Naturalistica – Nella fotografia naturalistica servono veramente degli obiettivi super tele, soprattutto se fotografi animali selvatici che impediscono qualsiasi tipo di avvicinamento, immagina degli uccelli in un campo o degli animali selvatici in montagna. In generale, in questo tipo di fotografia si utilizzano dei 500mm o dei 600mm spesso anche con un moltiplicatore di focale in modo da poter riprendere il soggetto a debita distanza senza procurarne la fuga. Inutile dire che il costo di un teleobiettivo di questa portata è molto elevato.
  • Food photography/Macro fotografia – Sebbene i due generi siano differenti, uno ha come soggetto il cibo, l’altro usualmente fiori o insetti di piccola dimensione, essi condividono l’attrezzatura. Per questo tipo di scatti è importante utilizzare obiettivi con la dicitura “macro” con un rapporto di riproduzione 1:1 (un soggetto di 1mm sarà riprodotto sul sensore con le dimensioni di 1mm) oppure 1:2 (un soggetto di 2mm sarà riprodotto sul sensore con le dimensioni di 1mm) inoltre questo tipo di obiettivi permettono una distanza di messa a fuoco inferiore rispetto ai non macro. La scelta della lunghezza focale dipende dall’uso, un obiettivo corto non darà problemi se utilizzato con il cibo che non scappa ma non sarà la scelta migliore con un insetto che molto probabilmente si darà alla fuga se ti avvicini troppo.

.
Una ulteriore caratteristica degli obiettivi oltre a lunghezza focale e luminosità è la stabilizzazione. Oggi essa è quasi ovunque presente anche sui grandangolari (a volte la stabilizzazione non è sull’obiettivo ma nel corpo macchina sul sensore) quindi quasi sicuramente il tuo nuovo obiettivo ne sarà dotato.

In linea di massima essa è essenziale nei teleobiettivi e negli obiettivi poco luminosi per evitare il mosso/micromosso, verifica la sua presenza ma, ripeto, non dovrebbe essere un reale problema in quanto quasi sempre disponibile.

Obiettivo reflex o mirrorless di marca o di terze parti?

Molti fotografi preferiscono lenti dello stesso produttore del corpo macchina (Canon su Canon, Nikkor su Nikon, Sony su Sony, Fuji su Fuji, ecc.) altri invece optano per obiettivi di terze parti come Tamron, Sigma o altre marche purché ovviamente con attacco compatibile con la propria macchina fotografica.

La scelta è soggettiva e spesse volte dettata dal budget richiesto per l’acquisto, normalmente inferiore per gli obiettivi prodotti da terze parti. Per esprimere un parere sulla qualità delle ottiche dovresti ovviamente confrontare tra loro obiettivi di marche diverse ma appartenenti alla stessa fascia di prezzo.

Ricorda infine che esiste un un ampio mercato dell’usato per gli obiettivi (attenzione però a possibili fregature, come in ogni mercato dell’usato) e che la regola generale suggerisce di spendere qualche euro in più nell’obiettivo piuttosto che nella macchina fotografica.

Nota: tutte le lunghezze focali menzionate nell’articolo si riferiscono all’uso su sensore Full-Frame

.
Fonte immagine: https://pixabay.com – Autore: Free-Photos – CCO Public Domain

Come scegliere l’obiettivo per la tua macchina fotografica ultima modifica: 2019-08-09T22:21:42+00:00 da Massimo Mazza